Viaggio in Austria - Le città e regioni più belle
Viaggio in Austria - Le città e regioni più belle

Da Innsbruck a Salisburgo - in treno

Vienna Tutte le regioni dell'Austria Società austriaca Gli austriaci Letteratura austriaca Cultura austiaca Musica Storia dell'Austria
Condividere su Facebook Condividere su Twitter
Condividere su Facebook Condividere su Twitter

Innsbruck-Salisburgo in treno
Il percorso proposto in questa pagina, con le varie diramazioni. Le tappe numerate sono spiegate sotto.
In rosso: il tratto principale, in grigio: il ritorno.
Innsbruck-Salisburgo in treno
Il percorso proposto in questa pagina, con le varie diramazioni. le tappe numerate sono spiegate sotto.
In rosso: il tratto principale, in grigio: il ritorno.

1 - Da Innsbruck a Jenbach:

Si parte da Innsbruck alla volta di Wörgl; si supera Hall in Tirol famosa per le sorgenti di acqua salmastra usate per scopo terapeutico, di seguito il ponte sull’ Inn vicino a Baumkirchen e Schwaz. Giunti a Jenbach le scelte di viaggio panoramico già si sdoppiano: a nord della linea principale l’Achenseebahn (n° 3 sulla cartina sopra) e a sud la Zillertalbahn (n° 2 sulla cartina sopra). 
Innsbruck Innsbruck Innsbruck, punto di partenza dell'itinerario
foto: Clément Bucco-Lechat

2 - La Zillertalbahn - da Jenbach a Mayrhofen:

La Zillertalbahn si dirige verso le Zillertaler Alpen. Il percorso è di 32 km circa e dura 56 minuti. Dopo aver percorso la vallata dello Ziller si oltrepassano Fügen e Kaltenbach per arrivare a Zell am Ziller, capitale della zona. Da qui si continua per Mayrhofen dove è possibile salire a bordo delle numerose funicolari per la montagna.
La Zillertalbahn La Zillertalbahn La Zillertalbahn, alla stazione di Jenbach
foto: Herbert Ortner

3 - La Achenseebahn - da Jenbach al lago Achensee:

Da Jenbach la linea che corre invece verso nord prende il nome di Achenseebahn; si tratta di una ferrovia a scartamento ridotto a cremagliera con un percorso di soli 7 km. I collegamenti sono pochi, ma la Achenseebahn vi conduce sopra la valle dell’Inn. Per questa tratta vengono anche utilizzate motrici a vapore, risultando le più vecchie a cremagliera al mondo, datate 1889. Subito dopo la partenza da Jenbach il convoglio inizia a salire. Le carrozze di una volta fanno rivivere un pezzo di storia. Dopo il primo tratto di 4 km si arriva alla stazione di Eben am Achensee. Si supera il vecchio capolinea di Maurach fino poi al molo sull’Achensee dove partono i battelli. Questo lago è il più grande tra quelli tirolesi ed è molto conosciuto e frequentato. Di solito le escursioni su questo specchio d’acqua sono agevolate dalla coincidenza fra il treno e i traghetti.
Achenseebahn Achenseebahn La Achenseebahn, sul lago Achensee
foto: Herbert Ortner

4 - Da Jenbach a Zell am See:

Tornando sulla direttrice principale da Jenbach si arriva allo snodo di Wörgl. Da lì si sale superando Hopfgarten e Westendorf. Poco prima di Kitzbühel ammirate il panorama del lago Schwarzsee, meglio ancora se scendete dal treno e lo fate dal Corno di Kitzbühel (altezza 1.996 metri) raggiungibile con una funicolare. La cittadina sul lago è una famosissima località sciistica, ma naturalmente anche nella stagione estiva ha un fascino spettacolare tra sport, natura e vita mondana. Il treno piega verso nord e vicino a Sankt Johann si possono vedere le cime delle Wilder Kaiser. Ricomincia poi la salita sino al passo di Griessen a cui segue la discesa verso Saalfelden. Da qui Maishofen e poi le rive dello Zeller See prima di entrare nella stazione di Zell am See.

Zell am See sorge sulle sponde del lago cristallino ed è avvolta da una natura rigogliosa e incontaminata, incantevole in qualsiasi stagione dell’anno. Qui si può ammirare inoltre la pittoresca vetta dello Schmittenhöhe.
Zell am See Zell am See Zell am See
foto: Joachim Köhler

5 - La Pinzgauerbahn - da Zell am See a Krimml:

Da Zell am See ha inizio la Pinzgauerbahn, una linea a scartamento ridotto  (n° 5 sulla cartina sopra) che percorre 54 km lungo il corso del fiume Salzach e raggiunge Krimml in quasi due ore: ci si immerge poco dopo la partenza nel villaggio di Kaprun e poi Mittersill con le sue due incantevoli chiese barocche al centro del Pinzgau. La valle poi si stringe fino alla vista del Grossvenediger alto ben 3.674 metri. Da Krimml è possibile raggiungere in autobus le famose cascate (Krimmler Wasserfälle), le più alte d’Europa (ben 380 metri). Uno spettacolo suggestivo. Diversi i punti panoramici sul percorso alcuni anche attraverso la fitta foresta.
Le cascate di Krimml Le cascate di Krimml La parte inferiore delle cascate di Krimml
foto: Belgavox

6 - Da Zell am See a Hallstatt:

A sud di Zell am See in alternativa si può proseguire sulla linea principale verso Bruck dove si può prendere un autobus per la Franz-Josefs-Höhe dove ammirare il Grossglockner, la montagna più alta dell’Austria (3.797 metri).

Da Bruck la linea continua per Schwarzach-St. Veit dove incrocia la rete per Villach e prosegue per Bischofshofen. In quest’ultima città si sale sulla linea per Stainach-Irdning. Da qui si effettua un cambio con il convoglio che s’inoltra nell’idilliaca Salzkammergut. Il treno è quello per Attnang-Puchheim.

La lungaggine vale il tempo speso: la vista ve ne sarà immensamente riconoscente. Già dalle prime stazioni sale l’acquolina in bocca. Obertraun può essere il punto di partenza per la visita delle imponenti Grotte del Dachstein (Dachsteinhöhlen). Dopo pochi minuti è la volta di Hallstatt con l’omonimo lago, zona dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Suggestiva, romantica, un tripudio di bellezze naturali tutte nascoste e incastonate qui. La cartolina dell’Austria per eccellenza. Vale la pena un giro anche alla storica miniera di sale.
Hallstatt Hallstatt Nella strada principale di Hallstatt
foto: Andrew Bossi
La grotta di ghiaccio La grotta di ghiaccio Nella grotta di ghiaccio, una delle Dachsteinhöhlen
foto: JD
Riviste di viaggi Riviste di viaggi Riviste di viaggi e geografia
a prezzi scontati

7 - Da Hallstatt a Salisburgo:

Se volete staccare un po’ dalle armonie naturali arrivate nell’imperiale Bad Ischl, sede della ‘Kaiservilla’, residenza estiva dell'imperatore Francesco Giuseppe I. Respirate un po’ di testimonianza del passato anche camminando per le vie della nota località termale prima di tornare alla stazione.

Per inseguire la splendida e tradizionale Salisburgo dovrete optare per l’autobus, la linea 150 delle Oebb Post Bus che con frequenza oraria parte per la città natale di Mozart. Il viaggio, inutile ribadirlo, offre scenari da idillio bucolico sempre fra laghi e montagne incastonate nel verde. Si capisce perché già in passato aristocratici e reali venissero qui in villeggiatura. Il bus costeggia il Wolfgangsee. A Strobl è possibile salire su un battello in direzione Sankt Wolfgang; da non perdere in questa deviazione un giro sulla Schafbergbahn (35 min), il trenino a vapore a cremagliera che sale sul monte Schafberg sopra la cittadina.

Proseguendo lungo il percorso della corriera 150 si arriva a Sankt Gilgen e poi su un altro lago, il Fuschlsee; a Fuschl merita una visita il castello e la sua torre. Da Bad Ischl a Salzburg servono circa due ore, senza naturalmente le varie interruzioni intermedie, che sono però rese fattibili dalla frequenza dei mezzi pubblici. Il capolinea è la gloriosa Salisburgo, connubio perfetto di arte, cultura, storia e musica. Un tour slow, da fare in tranquillità e tutto da godere, possibilmente ‘tutti insieme appassionatamente’.
Bad Ischl Bad Ischl La "Kaiservilla" a Bad Ischl, la residenza estiva dell'imperatore Francesco Giuseppe I.
foto: Toffel
Sankt Wolfgang Sankt Wolfgang Sankt Wolfgang
foto: Nick Stenning

E il ritorno?

Il modo più veloce per tornare da Salisburgo a Innsbruck è il treno che attraversa la Germania, via Rosenheim e Kufstein (circa 2h). Se avete ancora un po' di tempo potete fare una sosta intermedia a Prien sul lago Chiemsee (in Baviera) per visitare il magnifico castello Herrenchiemsee.
Salisburgo Salisburgo Salisburgo, il punto di arrivo
foto: Amiodarone
Testo: Daniele Brina

Potrebbe interessarti anche:


Hotel, pensioni e Bed and Breakfast in Austria
Hotel, pensioni e B&B
in Austria
Appartamenti di vacanza in Austria
Appartamenti di vacanza
in Austria
Voli dall'Italia in Austria
Voli dall'Italia
in Austria
Noleggio auto in Austria
Autonoleggio
in Austria
Hotel, pensioni e Bed and Breakfast in Austria
Hotel, pensioni e B&B
in Austria
Appartamenti di vacanza in Austria
Appartamenti di vacanza
in Austria
Voli dall'Italia in Austria
Voli dall'Italia
in Austria
Noleggio auto in Austria
Autonoleggio
in Austria

Guida Austria   Guida Austria   Guida Vienna   Vienna - DVD   Ciclovia del Danubio, da Passau a Vienna
Guide, carte stradali e DVD
dell'Austria
Guida Austria   Guida Austria
Guida Vienna   Ciclovia del Danubio, da Passau a Vienna
Guide, carte stradali e DVD
dell'Austria

Altre informazioni utili:

Geografie dell'Austria
La geografia
dell'Austria
I pedaggi in Austria
Pedaggi autostradali
in Austria
Le targhe austriache
Le targhe
austriache
I nomi italiani delle città e regioni austriache
I nomi geografici
italiani e austriaci
Altre informazioni utili

Tutte le città e regioni dell'Austria Tutte le città e regioni dell'Austria Tutte le altre pagine
su città e regioni dell'Austria
Scrivi qui un commento a questa pagina...
Finora non ci sono commenti



Copyright, privacy, contatto Copyright, privacy, contatto