Viaggio in Austria - La societÓ austriaca
Viaggio in Austria - Le cittÓ e regioni pi¨ belle

Chi governa l'Austria?

Vienna Tutte le regioni dell'Austria SocietÓ austriaca Gli austriaci Letteratura austriaca Cultura austiaca Musica Storia dell'Austria
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Consiglia questo sito a un amico
Condividere su Facebook Condividere su Twitter Consiglia questo sito a un amico


Vienna, palazzo del parlamento
Il palazzo del parlamento austriaco a Vienna, situato sulla Ringstra▀e
foto: 
Peterburg23

Il parlamento e le elezioni politiche in Austria:

Il  parlamento austriaco ha 2 camere, ma solo la prima (Nationalrat) viene eletto direttamente dal popolo. La seconda camera (Bundesrat) Ŕ una rappresentanza delle nove regioni dell'Austria che delegano i loro rappresentanti in questa camera (come avviene, tra l'altro, anche in Germania).

Il Nationalrat viene eletto ogni 5 anni. Per poter entrare in parlamento, un partito deve aver superato il 4% dei voti. In Austria votano tutti quelli che hanno compiuto i 16 anni. Anche in Austria molti elettori sfruttano la possibilitÓ di votare per lettera, nelle elezioni del 2013 sono stati in circa 800.000 (pi¨ del 12% dell'elettorato).
Le elezioni politiche del 29 settembre 2019* hanno avuto il seguente risultato:

* Le elezioni del 2017 e del 2019 erano entrambe delle elezioni anticipate. Nel 2017 sono state delle forti differenze politiche nella "Gro▀e Koaltition" tra SPÍ e ÍVP a causare l'anticipo. Nel 2019 invece si ruppe la coalizione tra ÍVP e FPÍ per uno scandalo politico in cui erano coinvolti alcuni dei protagonisti del FPÍ - tra l'altro il vicecancelliere. Nel 2021, un'altro scandalo politico in cui era coinvolto il cancelliere Sebastian Kurz, port˛ al cambio del cancelliere, che adesso Ŕ Karl Nehammer (vedi foto in basso), la coalizione tra ÍVP e FPÍ Ŕ rimasto comunque in piedi.

I partiti politici pi¨ importanti dell'Austria:

ÍVP

Ísterreichische Volkspartei (Partito Popolare dell'Austria) - partito di centro-destra. ╚ stato al governo quasi interrottamente dal 1945 fino ad oggi, spesso insieme alla SPÍ. Per 14 volte, nei 27 governi del dopoguerra, il cancelliere dell'Austria Ŕ stato un esponente del ÍVP. Anche oggi, il cancelliere dell'Austria Karl Nehammer (vedi sotto) fa parte del ÍVP.
Il suo sito internet Ŕ: www.dieneuevolkspartei.at

SPÍ

Sozialdemokratische Partei Ísterreichs (Partito Socialdemocratico dell'Austria): partito di centro-sinistra. ╚ stato al governo dell'Austria dal 1945 fino ad oggi, quasi ininterrottamente, spesso insieme alla ÍVP. Per 13 volte, nei 27 governi del dopoguerra, il cancelliere dell'Austria Ŕ stato del SPÍ.
Il suo sito internet Ŕ: www.spoe.at

FPÍ

Freiheitliche Partei Ísterreichs (Partito Liberale dell'Austria) - partito populista di destra, con forti tendenze xenofobe.
Il suo sito internet Ŕ: www.fpoe.at

Die GrŘnen

(I Verdi) - partito ecologico che Ŕ entrato in parlamento per la prima volta nel 2008 e che si sta stabilizzando con consensi tra il 10% e il 15%. L'attuale presidente dell'Austria Alexander van der Bellen e l'attuale vicecancelliere Werner Kogler (vedi sotto) fanno parte dei Verdi.
Il suo sito internet Ŕ: www.gruene.at

NEOS

Das Neue Ísterreich (La Nuova Austria): un partito liberale (politicamente di centro-sinistra), fondato nel 2012.
Il suo sito internet Ŕ: www.neos.eu

Focus Storia
Focus Storia
Focus Storia

Il governo austriaco:

I risultati delle elezioni anticipate dell'ottobre 2019 hanno portato a una coalizione tra i partiti ÍVP e GrŘne. Inizialmente il cancelliere austriaco era Sebastian Kurz (* 1986, ÍVP), che ha dovuto dimmettersi nel 2021 per il suo coinvolgimento nello scandalo di una manipolazione dei sondaggi in cambio di somme di denaro. Il suo successore Ŕ Karl Nehammer (* 1972, ÍVP). Il vicecancelliere e ministro della cultura e dello sport Ŕ Werner Kogler (* 1961, Verdi).
Karl Nehammerg (ÍVP)   Werner Kogler (Verdi)
a sinistra: il cancelliere Karl Nehammer (ÍVP), a destra: il vicecancelliere e ministro della cultura, dello sport e della pubblica amministrazione Werner Kogler (Verdi)
foto: Bundesministerium fŘr Finanzen / Die GrŘnen Ísterreich
Karl Nehammer (ÍVP)
Werner Kogler (Verdi)
in alto: il cancelliere Karl Nehammer (ÍVP), in basso: il vicecancelliere e ministro della cultura e dello sport Werner Kogler (Verdi)
foto: Bundesministerium fŘr Finanzen / Die GrŘnen Ísterreich
Il sito ufficiale del governo dell'Austria:
www.bundesregierung.at

Il Presidente dell'Austria:

Il Presidente della Repubblica Austriaca (Bundesprńsident) ha, per legge, una posizione un po' pi¨ forte del Presidente della Repubblica in Germania o in Italia, ma nella paratica si limita prevalentemente ai suoi compiti rappresentativi. Viene eletto direttamente dal popolo per sei anni, il suo mandato Ŕ limitato a due mandati consecutivi.

Il presidente attuale Ŕ Alexander Van der Bellen (vedi la foto), nato nel 1944. Fa parte del partito dei Verdi. ╚ stato eletto nel 2017.
Alexander van der Bellen
Alexander van der Bellen
foto: Wikimedia Commons
Il sito ufficiale del Presidente della Repubblica:
www.bundespraesident.at

Potrebbero interessarti anche:

La tassazione del reddito delle societÓ in Austria e in Italia
La tassazione del reddito delle
societÓ in Austria e in Italia
Brigitte Hamann: Sissi   Francesco Giuseppe   L'impero asburgico   Storia dell'Austria  
Libri sulla storia dell'Austria
dagli inizi fino ad oggi
Scrivi un commento...
Finora non ci sono commenti

ę 2022 Wolfgang Pruscha

Contatto - copyright - privacy